CAMPIONI DI KARATE CRESCONO: LA SILENZIOSA MELITO VINCENTE

MELITO – Piccole grandi realtà sportive crescono in un territorio dove lo sport, pur essendo una delle poche alternative alla strada, non viene aiutato dalle amministrazioni di ogni colore. Una di queste realtà è la scuola di karate ospitata dalla palestra Timar di Melito. Qui, da oltre sei anni, il maestro Luigi Marotta educa i ragazzi ai sani principi dello sport e della correttezza e inanella da diverso tempo successi su successi. I suoi allievi detengono forse un piccolo record: riescono ad ottenere medaglie in ogni competizione a cui partecipano conquistando, per due dei suoi allievi, l'ingresso nel giro della nazionale. Disciplina e allenamento per i ragazzi, tutti melitesi, che Marotta segue non solo in settimana ma anche e soprattutto in giro per l'Italia in occasione delle gare. Trasferte autofinanziate per il gruppo di giovanissimi atleti – non oltre i sedici anni - per inseguire una passione e traguardi sportivi. 

leggere successivo... | bytes | Commenti

STADIO “MIMMO MARRONE”, TANTA COMMOZIONE ALLA CERIMONIA DI INTITOLAZIONE

MELITO – Commozione e allegria. Sono state queste le contrastanti emozioni che hanno accompagnato, questa mattina, la cerimonia di intitolazione dello stadio comunale di Melito al professore Mimmo Marrone. Famiglia, amici e tanti ragazzi delle scuole hanno affollato la struttura di via Delle Palme nel giorno in cui l'Amministrazione, guidata da Venanzio Carpentieri, ha dato attuazione ad una delibera del 2010 firmata dall'allora primo cittadino Antonio Amente. Una decisione che parte da lontano, da quando, pochi mesi dopo la prematura scomparsa del docente melitese, l'intera comunità ritenne doveroso che il suo nome fosse legato ad una struttura sportiva della città. La sottoscrizione online della proposta - promossa dall'associazione Melitonline - diede poi il “la” alla delibera che sancì l'intitolazione del rinnovato campo sportivo comunale al professor Marrone. Una vita, quella del docente di educazione fisica, divisa tra Melito e Giugliano dove, indistintamente, ha lasciato un ottimo ricordo in chiunque abbia avuto il piacere di conoscerlo.

leggere successivo... | bytes | Commenti

THE FEVER: UN CORTO CONTRO LA FEBBRE DA GIOCO D'AZZARDO

Cortometraggio concepito e diretto da Francesco Maglioccola contro la dipendenza dal gioco d’azzardo, descritta con un linguaggio e un modus comunicandi chiari e diretti.

MELITO – Si parla di dipendenza dal gioco d’azzardo, una malattia vera e propria, spiegata con semplicità ed efficacia in un cortometraggio di circa quattro minuti dal titolo “The fever”. L’angoscia, il delirio, la scarsa capacità di autogestione e controllo dei giocatori “tipici”, quelli che spendono più di ciò che guadagnano e si indebitano con chiunque. Uno dei mali del secolo, come tutte le dipendenze. E come tutte le dipendenze va curata e mai trascurata. Il protagonista chiede aiuto a specialisti e si salva anche grazie alla vicinanza e all’affetto dei suoi cari, elementi imprescindibili per il percorso di guarigione di un “dipendente”.

leggere successivo... | bytes | Commenti

PRIMA SERATA LVF 2015 A MELITO, TRIONFANO I DUETTI

Vince questa settima edizione la coppia di interpreti de Il Canto dell’Upupa. Premio della Critica al duo rapper Jeyraym & Nikodepp

MELITO – Si è aperta sulle note di “A me me piace ‘o blues” di Pino Daniele la VII edizione del LibereVociFestival che quest’anno è stata ospitata dal Comune di Melito. Un omaggio doveroso per un festival musicale fortemente radicato al suo territorio, magistralmente interpretato da alcuni dei migliori artisti delle passate edizioni: Silvia Megali, Maggie, Domenico Vuolo, Erberto Violetti e Agnese Valerio. A condurre la serata – tra gag, monologhi sull’amore e inframezzi musicali – gli eclettici fratelli Francesco e Marco Mennillo che, ancora una volta, si confermano entertainer a 360 gradi, professionisti capaci al tempo stesso di divertire ed emozionare il pubblico in sala. Ma al di là dello show, il cuore del LibereVociFestival è da sempre la gara canora. Ieri sera, sul palco allestito per l’occasione nella sala consiliare melitese, si sono esibiti undici tra cantautori e interpreti della categoria Canzoni Nuove.

leggere successivo... | bytes | Commenti

MELITO, RIENTRATA L'EMERGENZA RIFIUTI

Per qualche giorno è sembrato di tornare ai tempi in cui i rifiuti inondavano le strade. Roghi e lamentele da parte dei cittadini melitesi. L’Amministrazione Carpentieri ha trovato una soluzione.

MELITO - L'Assessore Marina Mastropasqua si è espressa in merito al problema dei rifiuti non raccolti nel paese negli ultimi tempi, disagio che ha provocato un malcontento generale degli abitanti del comune. La presenza dei rifiuti, sebbene per pochi giorni, non ha impedito ai soliti incoscienti di appiccare un incendio, probabile provocazione o semplice presunta soluzione ignorante.

leggere successivo... | bytes | Commenti

LIBEREVOCIFESTIVAL 2015: DOMANI SI PARTE

Venerdì 8 e Sabato 9 Maggio le attese finali del contest canoro per artisti emergenti adottato dalla Città di Melito


MELITO – Sta per alzarsi il sipario sulla VII edizione del LibereVociFestival che quest’anno, per la prima volta, si tiene a Melito di Napoli grazie all’impegno del sindaco Venanzio Carpentieri e dell’Assessore alla Cultura e agli eventi Dominique Pellecchia che hanno fortemente voluto adottare la kermesse made in Giugliano, che aveva rischiato la chiusura per l’assenza di fondi e supporti istituzionali. Venerdì 8 maggio e Sabato 9 maggio, alle ore 21, nella sala consiliare melitese per l’occasione trasformata in un vero e proprio teatro con tanto di palcoscenico, quinte e riflettori, si terranno le due attese finali delcontest canoro, condotte dai fratelli Francesco Marco Mennillo. Insomma, lì dove solitamente consiglieri di maggioranza ed opposizione si sfidano a colpi di emendamenti, interrogazioni e votazioni, ventotto giovanissimi talenti provenienti da tutta la regione Campania, e selezionati tra oltre cento aspiranti, si contenderanno a colpi di ugola gli ambiti premi che saranno conferiti dalla Giuria tecnica, composta da musicisti e addetti ai lavori del settore radiofonico e discografico, e dalla Giuria giornalistica. 

leggere successivo... | bytes | Commenti

TRENTASETTENNE DI MELITO TRAVOLGE UN UOMO SULL'ASSE NOLA-VILLA LITERNO

L'uomo si è costituito dopo quarantott'ore di ricerche delle forze dell'ordine. La vittima era Vincenzo Sequino, originario di Mugnano. 

NAPOLI - È originario di Melito Di Napoli il trentasettenne che guidava l’autocarro coinvolto nell’incidente di sabato che ha visto la morte di un uomo di sessantaquattro anni. Il veicolo, al momento del sinistro, si trovava sulla SS7 Nola-Villa Literno e il suo conducente, costituitosi dopo l’identificazione, è stato accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso, avendo abbandonato il luogo dell’incidente, così come riportato anche dalle figlie della vittima coinvolta. L’autocarro appartiene ad una società di trasporti di Gricignano di Aversa ed è stato identificato dalla Polizia Stradale anche grazie ai danni post-sinistro. La vittima era un uomo di Mugnano di Napoli, Vincenzo Sequino, che si trovava alla guida della sua auto con le figlie, testimoni della tragedia.

leggere successivo... | bytes | Commenti

GRANDE SUCCESSO PER IL RADUNO D'AUTO D'EPOCA “LE BELLE DI UNA VOLTA”

Oltre 400 espositori. Piazza Santo Stefano e via Roma troppo piccole per ospitarli. Manifestazione spostata presso la casa comunale.

MELITO - Non è bastata la location di piazza Santo Stefano e il tratto di via Roma destinato inizialmente alla manifestazione a contenere l'enorme partecipazione al raduno di veicoli d'epoca che si è svolto questa mattina a Melito. Oltre 400 veicoli, tra moto e auto, hanno sfilato per le strade della città fin dalla prima mattinata per poi giungere nel cortile antistante la casa comunale di via Salvatore Di Giacomo. Una partecipazione che ha colto di sorpresa anche Rosario Bruno e Raffaele Serao, organizzatori della manifestazione e rappresentanti del Club Veicoli storici di Melito. Appassionati, famiglie e tanti bambini hanno affollato il cortile del comune per ammirare i tanti “gioielli” esposti, scattando foto e commentando le caratteristiche particolari dei mezzi.

leggere successivo... | bytes | Commenti

"ROAD TO LVF2015 A MELITO", IERI LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

Tra l'8 e il 9 maggio, due serate musicali legate dal tema dell'amore e da un “naturale” omaggio a Pino Daniele. 

MELITO - L'amore sarà il tema che legherà le due serate del LibereVociFestival 2015 che per la prima volta sarà ospitato dal Comune di Melito. Lo ha annunciato ieri il direttore artistico della manifestazione canora, giunta quest'anno alla settima edizione, Francesco Mennillo. In occasione della conferenza stampa svoltasi ieri nella sala Francesco Rossi della biblioteca comunale, il cantautore giuglianese, affiancato dal coordinatore musicale della kermesse, Marco Mennillo, ha ufficializzato le date delle due finalissime e il cast che si esibirà sul palco dell'aula consiliare di via Salvatore Di Giacomo.
“Il festival – annunciano gli organizzatori – si aprirà con un doveroso, quanto naturale, omaggio a Pino Daniele e la sua musica sarà il leitmotiv delle due serate” Il vero e proprio omaggio però sarà l'esecuzione di alcuni brani del cantautore napoletano da parte di numerosi partecipanti – e in alcuni casi vincitori – delle passate edizioni della manifestazione canora. 

leggere successivo... | bytes | Commenti

GABRIELE D’ANNUNZIO: METTI UNA SERA DA GENA

Un folto gruppo di partecipanti è intervenuto alla cena organizzata dalla Pro Loco città di Giugliano, nelle persone di Mimmo Savino e Tobia Iodice, rispettivamente Presidente e Vice Presidente, in sinergia con La Compagnia Del Ragù: Ristorante La Marchesella di Gena Iodice.

Lo spirito che ha dato il via a questo atteso e prestigioso incontro recitava: Come Una Sera Al Vittoriale.

Chi conosce, anche in modo trasversale, il Vate è ben conscio delle famose cene che egli stesso predisponeva, con il perfetto sincronismo delle sue “Badesse”, per i suoi incontri amorosi con le donne che si avvicendavano nella sua stanza da letto. Ovviamente, ben sapendo del suo interesse smisurato per l’universo femminile, stiamo parlando di “una cena” quasi tutte le sere!

Per rendere più intrigante la serata è stata invitata Paola Sorge: colei che ha dedicato, e tuttora spende, gran parte della sua vita da scrittrice al (riduttivamente) /Poeta/Scrittore per eccellenza della storia della letteratura italiana: Gabriele d’Annunzio.
leggere successivo... | bytes | Commenti
(1) 2 3 4 ... 274 »
Realizzazione del portale a cura di:

Webdesigner: Valentina Maisto - Webmaster: Antonio Caiazza