(1) 2 3 4 ... 174 »
Inviato da NicolaMarrone il 18/4/2014 14:00:00 (127 letture)
MELITO - Come si è soliti dire: “Non c’è due senza tre” e l’Amministrazione comunale di Melito ci riprova; riprova ad attivare una manifestazione di interesse per l’affidamento in concessione della villa comunale di via Lavinaio. Questa mattina, infatti, si è dato il via al terzo tentativo, dal 2011, che l’amministrazione guidata da Venanzio Carpentieri prova a mettere in atto per “liberarsi” della passività rappresentata dal piccolo spazio verde di via Lavinaio e, possibilmente, ricavarne un piccolo, simbolico, profitto. Nel corso degli ultimi tre anni le gare messe in essere dal Comune di Melito per l’affidamento a privati della struttura non hanno mai dato i risultati sperati: i requisiti – minimi -richiesti hanno rappresentato un ostacolo per i pochi che si sono fatti avanti per aggiudicarsi le due gare precedentemente indette.
Inviato da redazione il 17/4/2014 17:00:00 (154 letture)
Antonio Papa: "Si multano i commercianti, ma i rivenditori abusivi continuano ad operare indisturbati"

MELITO - “Apprendiamo da alcuni commercianti – afferma il presidente Antonio Papa - di una serie di controlli eseguiti dalla locale Polizia Municipale nei riguardi degli esercizi commerciali di via Roma e Corso Europa, a seguito dei quali sarebbero stati elevati numerosi verbali per l’occupazione di suolo pubblico nonché sequestri di mitili e frutti di mare. Senza voler entrare nel merito delle singole posizioni verificate, non possiamo esimerci dal rappresentare la nostra sorpresa per la solerzia delle Autorità preposte nel disporre tali controlli, che vedono ancora una volta quali unici destinatari le aziende del terziario mentre nel restante contesto urbano continuano ad operare indisturbati rivenditori abusivi che occupano con le loro merci contraffatte e di dubbia provenienza interi marciapiedi.
Inviato da redazione il 14/4/2014 18:30:00 (55 letture)
Non è bastata l’ennesima prova di carattere dei partenopei che escono sconfitti dal palaSport di Barcellona con il punteggio di 79-70. 4 giocatori in doppia cifra.
Napoli. Hanno gettato, ancora una volta, il cuore oltre l’ostacolo tenendo testa per 38 minuti contro l’attuale sesta forza del campionato. Ma gli uomini di coach Bianchi non sono riusciti a strappare un successo, che seppur inutile in termini di classifica, avrebbe dato ancor più slancio alla stagione azzurra che volge al termine. I partenopei, infatti, con la sconfitta in terra sicula, chiudono la propria stagione esterna con l’undicesimo ko in trasferta. Gara molto equilibrata, le due squadre hanno proseguito di pari passo per l’intero match, con gli ospiti che, dopo il “consueto” avvio a rilento, ristabilivano le distanze chiudendo il secondo quarto in vantaggio di 2. Partita che però è sfuggita di mano agli azzurri negli ultimi due minuti del match complici due palle perse, tra cui quella di Ceron, e gli errori al tiro di Brkic in una serata non proprio di grazia.
Inviato da redazione il 12/4/2014 12:20:00 (145 letture)
MELITO - Gli assessori Raffaele Cecere e Dominique Pellecchia in data 4 aprile u.s. sono stati ricevuti dal Dirigente della S.M.S. “Marino Guarano” che ha sottoposto all’attenzione dei rappresentanti dell’amministrazione la questione riguardante episodi di bullismo che si sarebbero verificati nel cortile del Plesso Scolastico di Via delle Magnolie.

Gli assessori alla sicurezza ed alla pubblica istruzione del Comune di Melito, dopo il colloquio con il Prof. Ungaro e con alcuni genitori, si sono immediatamente attivati attenzionando le Forze dell’Ordine per la repressione del fenomeno.
Inviato da redazione il 10/4/2014 16:50:00 (194 letture)
MELITO – La Giunta comunale riunitasi quest’oggi ha approvato, come si legge da una nota diramata dall’ufficio stampa del Sindaco Venanzio Carpentieri, una perizia di variante tecnica per i lavori del cimitero e una direttiva per velocizzare il completamento della ristrutturazione del campo sportivo di via Delle Palme. Nel dettaglio, la giunta ha approvato una perizia di variante tecnica/operativa per i lavori di ampliamento del Cimitero Comunale; le nuove disposizioni prevedono la realizzazione di un campo di inumazione orizzontale che sarà costruito contemporaneamente alle opere già in corso. Per quanto riguarda, invece, il campo sportivo comunale, la giunta ha dato parere positivo in merito alle direttive sulla risoluzione di alcune problematiche ostative per la ripresa dei lavori di completamento del terreno di gioco.
Inviato da redazione il 10/4/2014 16:29:43 (124 letture)
MELITO - Non si fermano i lavori di ampliamento di quello che sara’ uno dei primi cimiteri interamente ecosostenibili e ad emissioni zero d’Italia. Nel 2011 il Comune di Melito, a seguito di un bando di gara europeo, affidava alla Ipogeo SpA i lavori di progettazione e realizzazione dell'ampliamento del cimitero comunale nonché la gestione dello stesso e ad aprile 2013, esattamente un anno fa, cominciavano i lavori per l’espansione della struttura. “L‘attesissimo ingrandimento del cimitero, che interessa un'area di circa 13.000 mq, è ad un ottimo punto avendo i lavori subito negli ultimi tempi una importante accelerazione ha dichiarato Raffaele Cecere, assessore che si occupa dei servizi cimiteriali.
Dall’ultimo sopralluogo di questo mese risulta evidente che i lavori procedono molto celermente ed è possibile prevedere che l’opera giungera’ a completamento in tempi piuttosto brevi.
Inviato da FilippoDiNardo il 9/4/2014 13:30:00 (221 letture)
Non so quanto centri Carl Gustav Jung ma prima di avventurarci in questa intervista/presentazione voglio dirvi come sono entrato nel mondo musicale di UNA.

Sono in edicola, come sempre alla ricerca di Musica -suoni e riviste- quando mi imbatto in XL di Repubblica dove allegato trovo un Cd: Puglia Sound Duemilatredici. Il prezzo è abbordabile, quindi lo prendo e mi pongo all’ascolto in cerca di nuove conoscenze. Il dischetto in questione è una miscellanea di artisti/gruppi: alcuni noti altri meno, per quanto mi riguarda. L’osmosi musicale mi porta ad apprezzarli tutti ma (come mi accade sovente quando un brano mi trafigge in modo quasi cardiaco) quando arrivo a Non È Colpa Delle Rose scatta dentro di me la scintilla, e voglio saperne di più.

La cantante è Marzia Stano, ha scelto UNA come biglietto da visita ed ha pubblicato un Cd di esordio: Una Nessuna Centomila.
Lo compro, lo ascolto e resto folgorato.
Inviato da NicolaMarrone il 8/4/2014 15:10:00 (287 letture)
Venanzio Carpentieri, in visita al sito archeologico, ha avanzato la proposta di concorrere, attraverso le casse comunali, alle spese per il restauro. L'intenzione è di rendere fruibile la struttura ai visitatori.
MELITO – E’ terra di passaggio Melito, lo è sempre stata. Fin dall’epoca dell’Impero Romano, Melito ha visto passare attraverso le proprie strade carovane dirette a Roma o che dalla capitale trasportavano uomini e merci verso gli insediamenti meridionali dell’Impero. Secondo una leggenda, difficile da verificare, il territorio melitese avrebbe visto addirittura il passaggio di San Paolo che, intorno al 60 d.C., da Gerusalemme si spostò verso Roma per trascorrere, nella capitale, gli ultimi anni della sua vita. La testimonianza più evidente del passaggio di romani nel territorio melitese, però, è stata rappresentata dal ritrovamento – sul finire degli anni 50 in località Masseria del Monaco - di un’antica tomba risalente al I° o II° secolo d. C. La struttura, riportata alla luce dopo oltre diciotto secoli – al momento del ritrovamento - era stata già spogliata di manufatti e buona parte di affreschi, risparmiando ben poco della “bellezza” originaria.
Inviato da NicolaMarrone il 8/4/2014 15:00:00 (463 letture)
In città la gente balla e sorride davanti ai simboli melitesi sulle note di “Happy”
MELITO - Anche a Melito si può essere felici, anzi “Happy”. E’ il messaggio che alcuni componenti del gruppo di Facebook “Sei di Melito di Napoli se…” e la ProLoco di Melito hanno voluto lanciare con la realizzazione del video che prende vita nella città sulle note del brano di Pharrell Williams proprio dal titolo Happy, ovvero “Felice”. Dopo le più grandi città italiane ed europee, dunque, tocca a Melito mostrare quanto si è felici nella propria terra. Piazza Santo Stefano, la villa comunale e Vico Orefici sono alcune delle tante location utilizzate per la realizzazione del video; senza tralasciare però le attività commerciali storiche: “Mzzone”, Bar Verde e l’ultima superstite della tradizione del samurchio, Carmela, in primis. Significativa, inoltre, la provocazione lanciata dinanzi alle serrande abbassate del Cinema Barone: si balla e si è felici anche davanti a un simbolo culturale, chiuso da ormai due anni, che non si sa quando – e se – sarà possibile riavere.
Inviato da redazione il 7/4/2014 11:20:00 (94 letture)
Record di punti al palaBarbuto per i partenopei: 101-87 il risultato finale. Ottima prova corale con 5 giocatori in doppia cifra. Out Allegretti e Valentini: stagione finita
NAPOLI - “Questa vittoria è la risposta a chi pensava che eravamo già in vacanza”. Comincia così, con il sorriso sulle labbra, il post-gara di coach Massimo Bianchi. Al Palabarbuto, contro la lanciata Ferentino che nutre ancora la speranza di agganciare il treno play-off, la squadra azzurra mette in archivio la sua nona vittoria casalinga in stagione Avvio di gara difficile per Napoli. Gli ospiti chiarivano subito le proprie intenzioni: le sfuriate di Pierich, Bucci e Guarino chiudevano il primo quarto con un parziale di 7 a favore degli ospiti, con Napoli che restava a galla con l’unica tripla del quarto di Ceron.
Nel secondo periodo i padroni di casa rientravano sul parquet più ispirati. Weaver, Bryan e Ceron mettevano subito a segno un parziale di 7 a 0 che pareggiava i conti ma Ferentino, con Guarino, ricacciava indietro l’avversario e continuava a condurre l’intero quarto senza mai toccare un vantaggio di oltre 5 punti grazie anche alle tre triple consecutive del capitano, Malaventura.
Inviato da redazione il 2/4/2014 20:05:13 (191 letture)
MELITO – La seduta di consiglio comunale fissata per ieri, martedì 1 aprile 2014, regolarmente iniziata intorno alle ore 18.25, si è conclusa dopo poco meno di un’ora nel corso della quale sono stati discussi tutti i punti all’ordine del giorno.

L’assise era stata convocata anche al fine della presentazione ufficiale dei setti nuovi assessori nominati dal primo cittadino e della surroga dei consiglieri Marina Mastropasqua, Stefano Capozzi, Raffaele Cecere, Dominique Pellecchia e Stefano Rostan, parte del nuovo esecutivo, ai quali sono subentrati in assise Alfredo Mariani, Antonio Mungiguerra, Pasquale Pietroluongo, Antonia Di Nunzio e Giuseppe Chiantese.
Inviato da redazione il 31/3/2014 10:28:39 (105 letture)
Al PalaTrieste finisce 75-84. Secondo tempo d’orgoglio per gli azzurri che tornano a casa con 2 punti fondamentali. Superlativi Weaver, Brkic e… Bryan! Salvezza fu.
Non che vi fossero dubbi, per carità, ma finchè la matematica lasciava spiragli aperti, era bene restare concentrati. Lo sapeva coach Bianchi che, alla vigilia, aveva chiesto il massimo impegno al roster. Eppure deve essersi arrabbiato non poco, all’intervallo, con la squadra partenopea sotto di 15 lunghezze. Un avvio floscio, squadra spenta e padroni di casa che mettevano a segno ben 52 punti. Poi… l’atteggiamento che non ti aspetti. O meglio che ti aspettavi sin dalla palla a due. Brkic (21 pt) e Weaver (23 pt) che iniziavano a fare la differenza e il divario che via via andava a consumarsi fino a che Napoli non invertiva la rotta iniziando a macinare canestri. Con Trieste in difficoltà realizzative, un po’ come una fobia di superare quel 74 di media punti, Bryan (15 pt) Malaventura (6 pt) e Black (11 pt) contribuivano ad allargare quel divario che, alla sirena conclusiva, diventava di 9, compiendo (finalmente) una rimonta che, se solo fosse riuscita 7 giorni fa, avrebbe dato un sapore diverso a questa trasferta.
Inviato da redazione il 28/3/2014 18:24:51 (247 letture)
MELITO - A poche ore dall’ufficializzazione della nuova compagine amministrativa guidata dal sindaco Venanzio Carpentieri, esprimo tutta la mia soddisfazione per l’entrata in Giunta di Stefano Capozzi, indicato dalla lista “Melito Adesso”. La giovinezza e l’ entusiasmo del neo assessore alle Attività produttive, innovazioni tecnologiche, energia e protezione civile, non potrà che portare linfa vitale ad una città che ha tanto bisogno di persone appassionate e volenterose come Stefano. Sono soddisfatto anche sul piano personale perché quando ho deciso di creare dal nulla una lista di giovani, metà uomini e metà donne, età media 31 anni circa, avevo in mente – sulla scorta di quanto da sempre professato dal nostro ispiratore Matteo Renzi - un solo obiettivo: ringiovanire e rinnovare la classe dirigente della mia città. E la indicazione della lista “Melito Adesso” su Stefano Capozzi ha tutto il sapore di una promessa mantenuta.
Inviato da redazione il 28/3/2014 14:40:00 (474 letture)
In data odierna il primo cittadino melitese, Venanzio Carpentieri, ha firmato i decreti di nomina della nuova giunta comunale.

L’Esecutivo, che si compone di sette assessori, verrà ufficialmente presentato nel corso del prossimo consiglio comunale, fissato in data 1 aprile 2014.

Sono molto soddisfatto del lavoro svolto, degli esiti del confronto con le forze politiche – dichiara il sindaco Carpentieri. La giunta presenta profili di indubbia competenza uniti a caratteri di marcata innovazione e nel suo complesso riveste il carattere decisamente politico cui il sottoscritto e la maggioranza avevano ritenuto di ispirare la composizione del nuovo esecutivo. Ai nuovi assessori ed ai consiglieri che subentreranno nel consesso civico vanno i miei piu’ sinceri auguri di buon lavoro.”
Inviato da redazione il 28/3/2014 14:18:08 (122 letture)
Domenica la cerimonia d'apertura
Lunedì mattina incontro con Luisa Bossa, Commissione Parlamentare Antimafia e il magistrato Raffaele Cantone

Domenica mattina la cerimonia di apertura de "Le cinque giornate di Giugliano contro la camorra" evento organizzato dall'associazione "Contro le Mafie" e dal Presidio di Libera Giugliano "Mena Morlando", giunto quest'anno alla seconda edizione. La manifestazione, che si terrà dal 30 al 5 aprile, si svolgerà nelle scuole con magistrati, esponenti delle forze dell'ordine, rappresentanti del mondo politico e delle istituzioni. L'obiettivo è non abbassare la guardia sull’incidenza delle mafie nel tessuto socio-politico-economico nel giuglianese affinché la cittadinanza possa sentirsi stimolata ad un impegno serio, nel realizzare quel sogno di civiltà e corresponsabilità, che fa di un paese sopraffatto dalle mafie, un paese resistente e attivo, nello sgretolare il consenso alla criminalità.

Disclaimer

    Alcune immagini presenti in questo sito provengono da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica redazione@melitonline.org
Realizzazione del portale a cura di:

Webdesigner: Valentina Maisto - Webmaster: Antonio Caiazza