Inviato da lucianomottola il 11/10/2008 19:35:01 (1833 letture) Notizie dello stesso autore
Stanziati i fondi per la riapertura del varco di entrata. Per quanto riguarda lÂ’uscita ancora tutto in alto mare

MUGNANO (Luc.mot) - E’ prevista per il prossimo mese di novembre la riapertura della bretella dell’asse mediano sulla circumvallazione esterna, all’altezza di un noto centro commerciale. La bretella in questione, che collega in particolare le cittadine di Melito, Mugnano e Villaricca con la stazione delle metropolitana Piscinola-Scampia e con piazza Capodichino, è chiusa da più di una anno.

La chiusura ha provocato innumerevoli danni a coloro i quali per motivi di lavoro devono quotidianamente usufruire della metrò e che, a causa di questo disservizio, sono costretti ad addentrarsi nella centralissimo via Napoli a Mugnano per poter così arrivare alla stazione di Chiaiano o “contribuire” al blocco della rotatoria di Melito per giungere a Piscinola. In questi mesi più volte il primo cittadino di Villaricca, Raffaele Topo, e quello di Mugnano, Daniele Palumbo hanno preso parte ad incontri con i responsabili provinciali e del comune di Napoli per vedere il da farsi. Ago della bilancia l’ente di palazzo San Giacomo, proprietario dell’asse viario di cui ne usufruiscono in particolar modo però gli automobilisti provenienti da Mugnano, Villaricca e Melito.

Nei giorni scorsi sono stati infatti sbloccati i fondi, circa 200 mila euro, per dare inizio ai lavori. Gli organi competenti decisero di chiudere la bretella perché i piloni che la sostengono erano stati fortemente danneggiati nel corso degli anni da un alveo, pare però che ora siano stati creati i presupposti per la riapertura, così da alleggerire notevolmente il traffico sulla circumvallazione esterna.

A dire il vero però nel giro di pochi metri ci sono ben due problemoni legati alla chiusura dei varchi per l’asse mediano. Detto infatti della bretella che immette sull’asse mediano che ha come punto di arrivo Capodichino e che pare finalmente essere prossima alla riapertura, c’è da sottolineare il fatto che sulla medesima strada extraurbana l’uscita “Melito” non è mai stata aperta ed è sbarrata da tempo da cumuli e cumuli di rifiuti, quasi sulla stessa falsariga di quella per Scampia, ormai sommersa dall’immondizia.

Fonte: Cronache di Napoli
Pagina Stampabile Invia questa news ad un amico Creare un PDF da questo articolo
Bookmark questo articolo a questi siti
Segnalibro a Blinklist Bookmark to del.icio.us Segnalibro per Digg Segnalibro a Fark Segnalibro a Furl Segnalibro a Newsvine Segnalibro a Reddit Bookmark to Simpy Segnala presso Spurl Segnalibro a Yahoo Segnalibro per Balatarin Segnalibro per Faceboom Segnalibro a Twitter Segnalibro per Scripstyle Segnalibro a Stumble Segnalibro per Technorati Segnalibro a Mixx Segnalibro a Myspace Segnalibro per Designfloat Segnalibro per Google Plus Segnalibro per Google Reader Segnalibro a Google Bookmarks
I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.
Autore Contenuto

Disclaimer

    Alcune immagini presenti in questo sito provengono da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica redazione@melitonline.org
Realizzazione del portale a cura di:

Webdesigner: Valentina Maisto - Webmaster: Antonio Caiazza